Convegni


Il tempo della Terra: storia e significato di una scoperta

Non è possibile ricostruire la storia del sistema Terra nelle sue componenti biologiche e abiologiche se non si tiene conto dell’elemento tempo, eppure la comprensione del tempo geologico si realizza solo a partire dalla fine del ‘700: l’orizzonte temporale dell’uomo è stato così proiettato dalle poche migliaia di anni dei tempi storici ai miliardi di anni dei tempi geologici.
La conferenza si propone di ripercorrere l’itinerario di questa scoperta e di illustrarne il significato e l’importanza.

Maria Cristina Bonci, ricercatore di Paleontologia presso il Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e della Vita (DISTAV) dell’Università di Genova, responsabile di insegnamenti per Scienze Geologiche, Scienze Naturali e Scuola di Specializzazione in Beni archeologici, si occupa di Diatomee e Molluschi del Terziario e Conservazione e valorizzazione del patrimonio paleontologico nell’ambito di Musei e Geoparchi.